LE GUARDIE DI FEDERCACCIA CATANIA OPERANO UN SEQUESTRO DI ATTREZZATURE PER LA CATTURA ILLEGALE DI FAUNA ITTICA

481

Sono state le Guardie di Federcaccia Catania, in servizio sabato 12 Marzo 2022,
durante lo svolgimento dell’attività di vigilanza ad imbattersi nel rinvenimento di
attrezzatura per la cattura illegale di fauna ittica, in territorio del Comune di Paternò
ed esattamente in zona Ponte Barca nelle adiacenze del Fiume Simeto.


Sui luoghi sono state rinvenute delle nasse comunemente utilizzate per la cattura
illegale delle anguille, specie particolarmente protetta, soprattutto nel periodo che va
dal 1 Gennaio al 31 Marzo, come stabilisce il Decreto Ministeriale n. 403 del 25
luglio 2019.
Ad effettuare l’attività di sequestro è stata la squadra composta dalle Guardie
Francesco Bucolo, Salvatore Scalia ed Andrea Carmelo Bucolo, le operazioni sono
state coordinate e sovrintese da Giuseppe Scandurra Direttore Responsabile delle
Guardie, e dall’Ispettore Capo Daniela Scuderi del Corpo di Polizia Provinciale della
Città Metropolitana di Catania, che coordina l’attività delle Guardie, essendo
quest’ultimi in costante contatto telefonico con la squadra.
Una volta espletate le formalità di rito, le attrezzature sono state sottoposte a
sequestro a disposizione delle competenti Autorità.