CACCIA VILLAGE: TRE GIORNI ALL’INSEGNA DELLA CACCIA E DELLA PASSIONE. TRE GIORNI CON FIDC

95

Tre giorni intensi, vissuti tutti al massimo. Impegnativi certamente, ma di grande soddisfazione per tutti noi che eravamo allo stand di Caccia Village e che abbiamo avuto modo di incontrare vecchi e nuovi amici, i nostri dirigenti delle sezioni sul territorio e i loro tesserati, tantissimi cacciatori da soli o con la famiglia, venuti per incontrarci anche da posti lontani, dando corpo e visibilità a quella passione che ci tiene uniti e ci dà la forza di vivere con entusiasmo la Caccia in tutti i suoi aspetti come modo di intendere la vita.

Tanti i cacciatori ascoltati, i programmi fatti, i progetti illustrati… anche i suggerimenti, le osservazioni e qualche critica raccolte, perché fra amici, appunto, ci si dice tutto.

Ad accoglierli il Presidente Nazionale Massimo Buconi, dirigenti nazionali, regionali e provinciali, principalmente della regione che ci ospitava, ma numerosi provenienti veramente da quasi tutta Italia, che hanno dato vita a una bella occasione di incontro e di confronto con chiunque volesse parlare con loro.

Tantissimi gli ospiti che ci sono venuti a trovare e i messaggi lanciati attraverso i nostri canali social, pagina Facebook https://www.facebook.com/federcaccia in testa, alla quale vi rimandiamo se già non lo avete fatto, per vedere cosa è successo e chi è passato dallo stand Federcaccia in questa edizione, attraverso foto, interviste e filmati.

A partire dalle cariche istituzionali, che in giorni diversi si sono intrattenute a lungo al nostro stand: il Ministro dell’agricoltura Francesco Lollobrigida e il Sottosegretario con delega alla caccia senatore Patrizio La Pietra; il Sottosegretario agli Interni onorevole Emanuele Prisco; l’on. Mirco Carloni, Presidente della XIII Commissione della Camera, e l’on. Raffaele Nevi, Segretario della medesima; i senatori Valeria Alessandrini e Franco Zaffini; il Commissario straordinario alla PSA Vincenzo Caputo; la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e il Vicepresidente Roberto Morroni; il Presidente della 2a Commissione Consiliare della Regione Umbria Valerio Mancini e i Consiglieri regionali Manuela Puletti e Michele Bettarelli; l’Assessore della Regione Marche Andrea Antonini; la Presidente della Provincia di Terni Laura Pernazza; gli eurodeputati Maria Veronica Rossi, Francesca Peppucci, Susanna Ceccardi; il Presidente FIDASC Felice Buglione e tanti altri.

Con loro, pur in un clima informale quale deve essere quello di una manifestazione fieristica, non è mancata l’occasione di parlare seriamente della caccia e delle sue problematiche, ma anche e soprattutto delle sue potenzialità e fondamentale valore per il Sistema Paese. Magari offrendo a chi si è trattenuto – e lo ha fatto ben volentieri – un assaggio di un altro aspetto che caratterizza il nostro essere cacciatori ovvero la convivialità, facendo gustare grazie agli amici del Club della Palomba – che ringraziamo di cuore per la loro presenza e aiuto – un fenomenale Piccionaccio alla leccarda alla moda di Amelia. Anche promuovere la caccia nella società facendone conoscere oltre ai saperi anche i sapori rientra in un più ampio progetto che da anni la Federazione da sola o con altre Associazioni e con Fondazione UNA sta portando avanti convintamente e che sta raccogliendo pur lentamente ma con costanza i suoi frutti.

Allo stand i visitatori hanno avuto modo di incontrare anche le nostre settoriali AICA con il Presidente Danilo Rosini e ACMA, rappresentata da Graziano Federici di ACMA Marche, che ha presentato il Progetto Mallard dedicato ai nidi dei germani reali e lo studio dei flussi migratori con gli Ecoradar.

Presenti anche i falconieri, anche in questa occasione gli amici Alessandro Danti, Ivano Avoni e Pio Meglioli della settoriale UNCF – Unione Nazionale Cacciatori Falconieri, una vera “calamita” con i loro meravigliosi compagni piumati per i visitatori di ogni età.

Pronti a rispondere alle tante domande dei cacciatori anche i tecnici e i collaboratori dell’Ufficio Studi e Ricerche Federcaccia, che in occasione di Caccia Village ha organizzato un seguito convegno incentrato sulla telemetria satellitare e lo studio dei flussi migratori al quale dedichiamo uno spazio a parte (https://www.federcaccia.org/migrazioni-e-ricerche-un-successo-a-caccia-village-il-convegno-delluficio-studi).

Un ulteriore motivo per venire presso il nostro stand: l’opportunità di parlare con l’ingegner Renato Bologna, esperto di Balistica forense, iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e all’Albo dei Periti del Tribunale Penale di Velletri con la qualifica di Ingegnere specialista di Balistica. A lui si sono rivolti n tanti con le loro curiosità o esponendo casi pratici.

Presenti naturalmente anche il Coordinamento Cacciatrici e i Giovani Federcaccia.

Questi ultimi, oltre a organizzare una ricca serie di incontri su argomenti che spaziavano dalla cinofilia alla gestione ambientale – anche questi potete rivederli sulla nostra pagina Facebook – hanno animato un secondo spazio esterno che dava modo di mettersi alla prova gratuitamente con un simulatore di tiro virtuale di ultima generazione, ma anche un divertente “spazio bimbi” rivolto ai piccoli cacciatori di oggi e futuri eredi della nostra passione, per prendere un palloncino, disegnare, osservare dal vero una selezione di selvatici imbalsamati che la Federcaccia Provinciale di Firenze ha gentilmente messo a disposizione dalla propria collezione.

Insomma, anche in questa occasione la presenza della Federazione alla Fiera di Bastia è stata un vero successo, di cui dobbiamo ringraziare tutti quelli che hanno contribuito, dai dipendenti ai volontari dal Nazionale giù giù fino alla nostra Comunale locale. Impossibile citarli tutti per nome e ce ne dispiace. Persone che hanno messo tempo, impegno e fatica a disposizione di tutti i visitatori perché trovassero una accoglienza degna di veri amici. Grazie a tutti.

E grazie anche a voi, che in migliaia – e non è una esagerazione – ci siete venuti a salutare.

Appuntamento alla prossima Fiera.