SU PIOMBO E ZONE UMIDE UNA RISPOSTA NON AI CACCIATORI, MA AI CITTADINI

10877

Roma, 5 ottobre 2023 – Con l’approvazione definitiva questa mattina con il voto alla Camera dei Deputati del Decreto Asset anche gli emendamenti destinati a fare chiarezza sull’applicazione del Regolamento europeo che vieta l’uso del piombo nelle zone umide sono diventati legge e dopo la pubblicazione del dispositivo in Gazzetta Ufficiale saranno efficaci a tutti gli effetti.

Un risultato che giunge al termine di un iter complicato, caratterizzato da una fortissima interlocuzione da parte di Federcaccia e del mondo venatorio con le Istituzioni e la politica” ha commentato il Presidente nazionale di Federazione Italiana della Caccia Massimo Buconi.

Polemiche e una forte opposizione da parte dei soliti ambienti dove il sentimento antivenatorio è ben radicato non hanno impedito di raggiungere un risultato sicuramente migliorabile, ma che comunque ha riportato serenità e maggiori certezze fra le fila dei cacciatori. Ringrazio in particolare il ministero dell’Agricoltura per l’attenzione e l’ascolto che ci ha prestato, ma anche il mondo parlamentare che non solo dai banchi della maggioranza ha compreso la necessità di dare indicazioni chiare e certe non ‘ai cacciatori’, quasi fosse una sorta di regalo, ma ai cittadini, come è giusto e corretto che sia in ogni ordinamento democratico che si rispetti. Lavoreremo ancora – ha concluso il presidente – sin da subito perché quanto fatto venga perfezionato e anche gli ultimi possibili dubbi sciolti”.

Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia