LE AAVV DELLA SICILIA SCRIVONO ALL’ANSA SICILIA IN MERITO ALLA RECENTE PRONUNCIA DEL TAR PALERMO

188

Spett. ANSA Sicilia

Le Associazioni Venatorie AnuuMigratoristi, Federazione Italiana della Caccia e U.N.
Enalcaccia P.T. chiedono a Codesta spett.le Agenzia di rettificare la notizia pubblicata
in data 03.11.2021 alle ore 17.16 recante la seguente dicitura: “Caccia: Tar sospende
di nuovo la stagione in Sicilia”.

La notizia, riportata a cascata da decine di testate giornalistiche locali, appare
assolutamente non veritiera considerato che il Tar Palermo, Sezione II, ha accolto le
censure delle associazioni ambientaliste limitatamente:
– alla Tortora selvatica;
– al prelievo della Beccaccia dal 1° al 10 Gennaio 2022;
– alla preclusione dell’attività venatoria su quei terreni colpiti in maniera diretta da eventi incendiari.

La notizia appare, quindi, fuorviante e non rispondente alla realtà considerato
principalmente che il TAR Palermo ha confermato la legittimità del Calendario
Venatorio 2021/2022 non sospendendo, quindi l’attività venatoria in Sicilia.
Vi chiediamo pertanto di rettificare la notizia riservandoci di rivolgerci alle autorità
giudiziarie competenti al fine di verificare eventuali ipotesi delittuose nella condotta
posta in essere.

AnuuMigratoristi       Federazione Italiana della Caccia                U.N.Enalcaccia P.T.
Sebastiano Valfrè                Giuseppe La Russa                            Giuseppe Evola