FIDC SICILIA. NUOVA SEDE PER LA COMUNALE DI MESSINA

590

 

È stata inaugurata negli scorsi giorni la sede comunale che ospiterà la sezione Federcaccia di Messina, luogo di incontro e di socializzazione aperto a tutti i cacciatori locali ed è con vero piacere che si sono rivisti tanti vecchi Federcacciatori e soprattutto tanti giovani cacciatori messinesi, che con entusiasmo hanno partecipato a questa festa di tutta la caccia siciliana.

La manifestazione ha visto la presenza oltre a Francesco Orlando, Presidente della sezione comunale, di Francesco Perdichizzi e Giuseppe La Russa, rispettivamente Presidente provinciale e Regionale Federcaccia, del Vice Presidente nazionale Giuseppe Giordano e di altri dirigenti e rappresentanti del mondo associativo isolano.

Nel corso del suo intervento, il Vice Presidente Giordano, ha sottolineato che “L’inaugurazione odierna con la ricostituzione della sede comunale segna una tappa importante per il rilancio dell’associazione in Sicilia.

L’ingresso di Francesco Orlando con accanto una dirigenza fortemente motivata sarà il viatico per un fecondo percorso di crescita in una delle province più importanti dal punto di vista venatorio. Federcaccia nazionale seguirà attentamente questo processo rimanendo accanto a Federcaccia Sicilia, soprattutto per gli importanti progetti di rilievo nazionale in corso di svolgimento e per gli altri in fase di programmazione. Il Sud e le Isole sono al centro dei progetti di ricerca e delle azioni fondamentali che Federcaccia sta mettendo in campo a sostegno dell’attività venatoria”.

Gli intervenuti hanno ascoltato con attenzione quanto riferito sullo stato della politica venatoria in Sicilia, sui progetti messi in campo e portati avanti da Federcaccia con successo come quello sulla Lepre Italica e sul Coniglio selvatico e sugli altri studi tecnico scientifici.

Per proseguire sulla strada della ricerca, essenziale per dare corpo e sostanza alle richieste del mondo venatorio, Federcaccia Sicilia investirà nell’immediato in collaborazione con l’Ufficio Studi e Ricerche di Federcaccia Nazionale sulla telemetria satellitare acquistando con proprie somme alcuni radiotrasmettitori da utilizzare negli studi sulla migrazione della beccaccia per difenderne i tempi di prelievo, sempre soggetti a continui tentativi di restrizione. Con lo stesso scopo saranno fatti ulteriori investimenti negli studi sui Turdidi.