CORSO IL SECONDO MEMORIAL CRISTIAN GHILLI

117

 

“Ho avuto bisogno di un giorno di riposo, dopo le fatiche dei giorni scorsi impegnato a curare nei minimi particolari questa iniziativa svoltasi presso l’area addestramento cani S.Andrea di Capannoli e intitolata al nostro giovane campione, ma ora posso dire di essere soddisfatto dell’esito della manifestazione”. Così Roberto Salvini, presidente della sezione Strada di Capannoli (PI) e instancabile animatore della cinofilia pisana e non solo, all’indomani della gara.

“Consentitemi – ha proseguito – prima di tutto di rivolgere un sincero grazie agli sponsor che sono stati veramente numerosi. Un ringraziamento ai giudici Giulio Gioffrè e Walter Baldaccini per la competenza e la professionalità dimostrata sul campo riuscendo a giudicare circa 90 cani. Grazie ai miei collaboratori che mi hanno supportato in questi due giorni, ma soprattutto grazie ai concorrenti, senza la cui presenza tutto il nostro impegno sarebbe vano. Selvaggina di ottima qualità che speriamo possa dare qualche soddisfazione venatoria. L’ambiente è meraviglioso perché hanno il fiume Era dove trovano acqua a sufficienza e colture idonee al loro ambientamento. Come sempre la presenza di Sandra, la mamma di Cristian, di Piero il nonno e del fratellino Tomas ci hanno fatto sentire un po’ meno soli.

Il trofeo intitolato a Cristian, anche quest’anno è stato offerto da Massimo Ripanucci titolare dell’Aav. Il Colle e è andato al giovanissimo cinofilo Nicolò Degl’Innocenti. Di Nicolò sentiremo certamente parlare in quanto appassionato cinofilo fin da piccolissimo e puntualmente ogni fine settimana miete successi ovunque gareggi. Il buono spesa messo in palio dall’armeria Luperini di Cascine di Buti è andato invece a Massimo Ganozzi con il suo setter che al barrage ha avuto la meglio sulla springer Chanel di Cristian Della Tommasina. Per la categoria lady il premio va ad Angela Maggini con la springer Queen Save. Premio speciale a Diego Agostini in quanto concorrente con il maggior numero di cani presentati. Premio anche per Rinaldo Marchi, primo classificato extraregionale, e premio al concorrente più giovane, ovvero sempre a Nicolò Degl’Innocenti.

Lascio per ultimo forse la cosa più importante della manifestazione. Anche quest’anno abbiamo consegnato un assegno di mille euro alla Fondazione Ospedale Meyer ritirato direttamente da una loro incaricata. Questa la soddisfazione più grande: dimostrare che la nostra passione può essere anche utile a chi ha bisogno”.

Questa la classifica della prova

CAT. PROFESSIONISTI

Ganozzi Massimo setter Bale

Pasqualetti Moreno setter Crak

Panichi Franco setter Agamennone

Cat. GARISTI INGLESI

Magni Stefano setter Favola

Colella Luciano setter Pato

Cai Edoardo setter Sirio

Cat. GARISTI CONTINENTALI

Dei Franco breton Gold

Dei Franco breton Cina

Dei Franco breton Febe

Cat. CACCIATORI INGLESI

Agostini Diego setter Nerone

Bonaguidi Giuseppe setter Luna

Ganozzi Massimo setter Zoro

CAT. CACCIATORI CONTINENTALI

Gensini Franco kurzhaar Attila

Pescucci Erminio breton Pongo

Lenzi Fabio breton Argo

CAT. GIOVANI

Rossi Marco kurzhaar Zoe

Caiazzo Stefano setter Tea

Perini Marco spinone Zeno

CAT. LIBERA CERCA

Della Tommasina Cristian springer Chanel

Della Tommasina Cristian springer.Boris

Colella Luciano springer Ura

CAT.GIOVANI CERCA

Sarti cocker Rambo

Deg’Innocenti Nicolò springer Nina

Dini Alfio cocker Zar

CAT.CACCIATORI CERCA

Degl’Innocenti Nicolò springer Mia

Bazzichi Gabriele springer Kiki

Bardini Lorenzo springer Desy