BERGAMO. DEVASTATO IL QUAGLIODROMO DI LEVATE DA VANDALI ANIMALISTI. COLPITO UN SIMBOLO DELLA COMUNITÀ LOCALE

454

La follia animalista arriva anche a Bergamo. Nella notte tra martedì e mercoledì alcuni personaggi (i fatti sono ancora in fase di ricostruzione da parte delle forze dell’ordine) sono entrati nel quagliodromo di Levate, gestito dalle sezioni locali di Federcaccia e Anuu Migratoristi distruggendo tutto quello che si sono trovati davanti.

E’ l’ennesimo atto vandalico di personaggi che operano nell’ombra e non hanno altro modo di distruggere le proprietà altrui per poter mettere in atto il loro credo.

Federcaccia Bergamo condanna l’atto vandalico ed è vicina ai cacciatori che in questi anni hanno lavorato duramente per rendere la struttura un punto di riferimento per la società locale e naturalmente per tutti i cacciatori che addestrano nei prati adiacenti i loro amici a 4 zampe.

“Questi sono episodi accaduti anche in altre province e di quanto faccia male te ne accorgi quando succede in casa tua –spiega il Presidente di Federcaccia Bergamo Michele Bornaghi-. E’ ovvio condannare un gesto così vile, le proprie idee non devono essere mai espresse in questo modo. Il quagliodromo di Levate è una struttura storica del paese, un punto di riferimento non solo per il mondo venatorio e per chi addestra i propri cani, ma per tutte le attività che si organizzano al suo interno. Il rammarico è per i volontari che si vedono demolita la loro seconda casa, la passione di una vita. Il quagliodromo è un luogo simbolo della comunità locale, è un punto di ritrovo per anziani, un luogo dove i volontari svolgono diverse attività sia di approccio alle tematiche ambientali con i più piccoli, ma soprattutto sono vicini alle associazioni benefiche del territorio che si occupano di disabili. Il danno maggiore non è quello legato al mondo della caccia, obiettivo di questi criminali, ma è quello che hanno fatto ad un’intera comunità”.