A COLLACCHIONI CORSO L’ASSOLUTO PER CANI DA FERMA E CERCA

777

Si è svolto domenica 6 agosto presso la Zona Federale di Collacchioni a Pieve Santo Stefano, in provincia di Arezzo, il 13° Campionato Italiano “Assoluto” per cani da ferma e da cerca su starne.

Ad accogliere i concorrenti come sempre la preparata ed efficiente segreteria predisposta dall’organizzazione per gli adempimenti burocratici e a fare gli onori di casa Domenico Coradeschi, patron di Collacchioni, il delegato per le attività sportive Aldo Pompetti, Luigi Chiappetta e i componenti della commissione sportiva Nazionale di cinofilia Fabrizio Muccioli, Maurizio Masiero e Mimmo Colucci, insieme a Marco Fabbri anche nelle vesti di Giudici di Gara.

Otto le regioni partecipanti alla Prova – Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto – per un totale di 64 turni di gara suddivisi fra Continentali – Italiani ed Esteri – Inglesi e Cani da Cerca.

Al termine dei turni i Giudici hanno stilato la seguente classifica.

Continentali Italiani

1° Classificato Elettra, BI di Gallie Quan

Continentali Esteri

1° Classificato Monique, EB di Stafissi

2° Messi, EB diFerraro

3° Alì, EB di Conti

Classifica a Squadre

1^ Classificata Emilia Romagna con Giorgi, Ferraro, Conti, Calli

2^ Toscana con Gensini, Didimi, Dei

3^ Emilia Romagna con Torelli, Zama, Mambelli, Costa

Inglesi

1° Classificato Benny, SI di Carbotti

2° Nepal, SI di Muccioli

3° Dark, Si di Carbotti.

Classifica a Squadre

1^ Classificata Calabria con Carbotti, Ferrante, Veltri

2^ Emilia Romagna con Conti, Sini, Muccioli, Della Pasqua

3^ Toscana con Gargiani, Corti, Gambini, Bartolini

Cerca

1° Classificato Shot, Ck di Gasparinetti

2° Larry, Ck di Valentini C.

3° Boris, Ck     Terzini.

Classifica a Squadre

1^ Classificata Toscana con Valentini Caterina, Valentini Mirco, Terzini Giuseppe

La giornata era soleggiata e con poco vento, i terreni idonei al tipo di prova e ricchi di numerose brigate di starne e pernici, che hanno consentito a tutti i concorrenti occasioni – a volte anche ripetute nello stesso turno – di incontro. Perfetta l’organizzazione come sempre diretta magistralmente da Domenico Coradeschi, ma un plauso va a tutto il Team Collacchioni, sempre disponibile e cortese. Ottimo il lavoro dei giudici, preparati e imparziali sui giudizi come testimonia il lungo applauso a loro dedicato da parte dei concorrenti alla lettura delle classifiche.

A fine premiazione un momento di ristoro offerto ai presenti ha suggellato una giornata ancora una volta trascorsa all’insegna della sportività mostrata tra i concorrenti, dell’amicizia e dell’armonia.

 

Premiazione del vincitore della Cat. Inglesi
La giovane promessa Caterina Valentini, Cate. Cerca