PESTE SUINA IN PIEMONTE: NESSUNA LIMITAZIONE ALLA CACCIA IN LOMBARDIA

37

Bergamo, Rolfi: nessun caso peste suina rinvenuto nella bergamasca. Caccia non è sospesa. Assessore smentisce fake news che circolano sui social

“Sta circolando sui social network una falsa lettera con logo della Regione Lombardia e mia firma su una presunta determina regionale riguardante la sospensione della attività venatoria a Bergamo causata dal rinvenimento di due casi di peste suina africana. Si tratta di fake news. Nessun caso di peste suina è stato riscontrato ad oggi sul territorio lombardo e l’attività venatoria pertanto procede secondo calendario e fino a diverse decisioni dell’unità di crisi che si riunirà lunedì. Invito pertanto a non diffondere questi falsi e provvederò a denunciare l’accaduto alle autorità competenti”.

Lo dichiara in una nota l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. (Fonte FEDERCACCIA LOMBARDIA)