LA DELEGAZIONE ITALIANA ALLA 67^ ASSEMBLEA GENERALE CIC

317

 

In un clima festoso desideroso di lasciarsi alle spalle la pandemia, Budapest ha accolto la 67^ Assemblea Generale del GIC nei padiglioni della Fiera in occasione dell’esposizione “ONE WITH NATURE” focalizzata sulla sostenibilità della caccia nel mondo.

La Delegazione è stata accolta nello Stand CIC per l’inaugurazione dell’esposizione a cui è seguita una misurazione internazionale da parte dei Senior Trophy Judge (tra cui un italiano) di alcuni trofei di altissimo valore.

La giornata inaugurale si è conclusa con la festa di benvenuto, dopo il trasferimento in pullman in una rinomata struttura presso il Balaton dove, tra balli popolari, squilli di corno, cavalcate acrobatiche, vino profumato ungherese, è stata servita una cena ovviamente aperta dall’immancabile glorioso goulasch.

Ai lavori, iniziati la domenica con la cerimonia ufficiale di apertura dell’Assemblea generale, hanno fatto seguito le sessioni tematiche per concludersi con il concerto della Filarmonica Nazionale Ungherese. Lunedì 27 sono proseguiti i lavori delle sessioni tematiche mentre il 28 si è tenuto l’incontro della Commissione Esecutiva e della sezione Giovani.

La Delegazione Italiana ha tenuto la propria relazione nella riunione degli stati membri a cui è seguita, nel Kempinski Hotel l’Assemblea Generale per le votazioni di rito seguite dal passaggio di consegne tra il Presidente uscente George Aman e l’austriaco Philipp Harmer punteggiato da squilli di corni. Il direttore del gruppo corni ha dedicato a George Aman un brano scritto appositamente per l’occasione intitolato “Aman March”!

Prima della cena di gala hanno avuto luogo le premiazioni CIC 2021. La Delegazione Italiana, nelle figure del capodelegazione Nicolò Amosso e del Segretario Generale Enzo Berzieri, ha avuto l’onore della concessione del “Golden Certificate” con la seguente motivazione: “Per il contributo al lavoro dell’organizzazione attraverso la creazione della Guida Pratica al manuale del CIC per la valutazione e misura dei trofei di caccia”. Gli Autori sono stati insigniti anche della qualifica di CIC EXPERT. (Fonte CIC ITALIA)