GARA PER RAGAZZI A RIVOLTA D’ADDA

264

Finalmente dopo due anni di fermo dovuto alla pandemia, ritorna a Rivolta d’Adda (Cr) la Fiera agricola regionale di S. Apollonia (193a edizione). La Fiera è stata posticipata di una settimana per motivi di sicurezza dovuti alle elezioni regionali già programmate per il 12/2. Nell’ambito della manifestazione, che dunque si è svolta nella giornata di domenica 19 febbraio, la Sezione comunale ha riproposto, in collaborazione col Tiro a segno nazionale di Lodi per la 19a volta la ormai tradizionale gara (gratuita) per ragazzi e ragazze dai 9 ai 14 anni con carabine di libera vendita.

La giornata meteorologicamente è stata bellissima, e l’afflusso alla fiera ed alla gara è stato grandissimo. Ragazzi, ragazze, genitori, nonni e curiosi tutti ansiosi di gareggiare o di provare a far centro.

Come da sempre, lo scopo dell’iniziativa è far divertire ragazzi e ragazze con un’attività sportiva che in questa disciplina ha portato l’Italia ai vertici Olimpici e Mondiali.

C’è stata anche una raccolta fondi, e quest’anno a beneficiarne è stata l’associazione Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) di Rivolta d’Adda.

Ringraziamenti doverosi sono andati: all’Amministrazione comunale per le bellissime targhe consegnate ai sei vincitori più ex aequo e le medaglie ricordo per tutti i partecipanti; alla Bcc Caravaggio e Cremasco, che ha sponsorizzato la manifestazione, con un particolare ringraziamento al presidente Giorgio Merigo; all’armeria Colpo in Canna (Spino d’Adda) di Ludovico Onesti; al Tiro a segno nazionale di Lodi e al presidente Luigi Felloni; al Centro Carni Pm di Cassano d’Adda di Giuseppe Pirovano; ai gentilissimi Ermanno e Michele Adinolfi, che hanno messo in palio una carabina ad aria compressa di libera vendita vinta da Lorenzo Maria Londoni col miglior punteggio su tutti i partecipanti; alla Sezione provinciale di Cremona e al suo presidente Marco Scaravonati.

Da citare doverosamente i soci federcacciatori locali che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione: Italo Vailati, Renato Alghisi, Mario Debernardi, Maurizio Strepparola, Virginio Vilardi, Antonio Casule, Antonello Giulio Mazzocchi, Remo Bergamaschi, Giovanni Rossi e Agostino Misani.

Alle premiazioni erano presenti: il sindaco Giovanni Sgroi; la vicesindaca Marianna Elena Patrini; l’assessore allo Sport Claudio Londoni; il presidente delle banche Bcc Caravaggio e Cremasco Giorgio Merigo; il maresciallo capo Stefano Mazzarotto, comandante della locale caserma dei carabinieri; il presidente del Tsn di Lodi Luigi Felloni con i direttori di tiro Patrizio Ferrari e Angelo Cremaschi; il presidente della Sezione di Rivolta d’Adda Maurizio Valeri.

I vincitori

2009 – Nicolò Morelli – Rivolta d’Adda

2010 – Zoe Fregoni – Rivolta d’Adda

2011 – Lorenzo Maria Londoni – Rivolta d’Adda

2012 – Alessandro Chiesa – Palazzo Pignano

2013 – Alice Casali ex aequo Alberto Bettinelli – Rivolta d’Adda

2014 – Christina Venturini – Rivolta d’Adda