FIDC PIEMONTE. DELLAROVERE INCONTRA IL PRESIDENTE CIRIO

380

 

Si è svolto a Torino un incontro fra Federcaccia Piemonte, rappresentata dal suo Presidente Guido Dellarovere, e il Presidente della Regione Cirio.

Un incontro voluto e richiesto dalla nostra associazione per consolidare i rapporti con i vertici regionali, esporre e confrontarsi con le problematiche e le istanze del mondo venatorio piemontese sempre e comunque nello spirito di collaborazione intercorso nella corrente legislatura.

Certamente si è sottolineato il cospicuo miglioramento ottenuto nella qualità operativa dell’attuale calendario venatorio e di altre modifiche apportate alla legislazione venatoria regionale.

Nel contempo sono state rinnovate le istanze per un miglioramento di alcuni fondamentali passaggi della L.R. 5/2018, quali la possibilità di caccia sulla neve dei tetraonidi in zona alpi e in particolare in ogni forma del cinghiale su tutto il territorio regionale.

Viene altresì ritenuto necessario l’abrogazione del vincolo di incompatibilità elettiva in seno ai comitati di gestione dei soggetti cacciatori in rappresentanza di organizzazioni agricole, protezione ambientale e enti locali.

Fattore di rilevanza è la necessità che la Regione eserciti massimo controllo preventivo in sede di approvazione dei regolamenti emanati dai singoli ATC e CA a variazione del calendario venatorio regionale ufficiale. (Ufficio Stampa Federcaccia Piemonte)