FEDERCACCIA SICILIA PUNTA ALLA FORMAZIONE DEI GIUDICI FEDERALI

147

Si è svolto lo scorso 24 Giugno presso la ZAC “Lo Sparviero”, di contrada Ficuzza, agro del Comune di Ramacca, un Corso di Formazione per nuovi Giudici Federali Sant’Uberto e cani da ferma rivolto ai Federcacciatori.

Contemporaneamente ha avuto luogo anche un Corso di aggiornamento per tutti i Giudici Federali già abilitati.

L’attività formativa voluta da Federcaccia Sicilia, e articolata in due momenti, ha visto la partecipazione attiva di circa venticinque federcacciatori provenienti da ogni parte della Sicilia, che sono stati accolti dal Presidente Regionale Giuseppe La Russa e dal Presidente Provinciale di Federcaccia Catania Nello Di Bella.

Sono intervenuti alla manifestazione anche i Presidenti delle Sezioni Provinciali Federcaccia di Nuova Siracusa (Giuseppe Misseri), Palermo (Agostino Gatto) e Trapani (Antonino Incammisa).

Il Corso è stato tenuto da Luigi Chiappetta, Coordinatore Nazionale delle attività sportive di Federcaccia.

Gli argomenti trattati sono stati suddivisi in due parti, una teorica e l’altra pratica.

Inizialmente sono stati illustrati ai presenti i due Regolamenti del Trofeo S. Uberto e successivamente sono state spiegate le tecniche di comportamento sui campi nonché tutto l’iter procedurale cui il giudice è tenuto ad osservare prima del giudizio finale.

Detto giudizio dovrà tenere conto della sicurezza, del comportamento nonché dell’educazione venatoria dimostrata dal concorrente nel proprio turno di gara.

Darà anche un giudizio sull’abilità di tiro e sul comportamento dell’ausiliare.

A prestare la propria opera in veste di concorrente, simulando un vero turno di gara, è stato Antonino Nicolosi gestore della Zac “Lo Sparviero” al quale vanno i ringraziamenti per aver messo a disposizione la struttura.

A seguire tutte le fasi del Corso erano presenti le Guardie di Federcaccia Catania con a capo il Direttore Responsabile Giuseppe Scandurra.

Soddisfazione per l’ottima riuscita dell’attività formativa è stata espressa da Giuseppe La Russa che auspica di poter organizzare in futuro altri momenti simili per il costante aggiornamento dei Giudici Federali che, nel frattempo, saranno impegnati nelle varie gare del Trofeo Sant’Uberto.