DA FEDERCACCIA UN APPREZZAMENTO PER LE PAROLE DEL MINISTRO LOLLOBRIGIDA SU CACCIA E CACCIATORI

4607

 

È con vero piacere che ho letto le parole pronunciate dal ministro Francesco Lollobrigida su caccia e cacciatori”. Così il Presidente nazionale di Federazione Italiana della Caccia Massimo Buconi ha commentato la dichiarazione del ministro dell’Agricoltura in merito all’attività venatoria e ai suoi praticanti. “L’attività venatoria è legittima e regolata da leggi dello Stato – ha infatti sostenuto il Ministro Lollobrigida – Cittadini onesti che contribuiscono alle attività di ripopolamento e bio-regolamentazione, pagando regolarmente le tasse, sono di fatto danneggiati da ogni punto di vista”.

Una dichiarazione netta e precisa, che definisce alla perfezione centinaia di migliaia di cittadini cacciatori, da troppo tempo fatti oggetto di una propaganda ideologica portata avanti anche da parti delle Istituzioni che dovrebbero invece fare della terzietà e dell’equidistanza la misura delle proprie azioni” ha proseguito il Presidente nazionale di Federcaccia.

Sono lieto della volontà espressa dal Ministro di convocare il Comitato Faunistico Venatorio Nazionale, al quale prenderò parte con il massimo impegno ha concluso Buconi – Mi aspetto però che a questa aperta attestazione di considerazione nei confronti dei cacciatori il Ministro Lollobrigida e con lui il resto dell’esecutivo facciano seguire in tempi brevissimi provvedimenti con valore di legge per risolvere le criticità derivanti dall’applicazione della Direttiva comunitaria che prevede il divieto di utilizzo del munizionamento con il piombo nelle zone umide, così da consentire ai cacciatori fra una settimana un inizio di stagione venatoria sereno e senza incognite”.

In allegato l’agenzia ANSA che riporta integralmente le parole del Ministro Lollobrigida