COPPA ITALIA FEDERALE SUL MONTE FARNO (BG): SPLENDIDA MANIFESTAZIONE A CURA DELLA SEZIONE DI CACCIATORI DELLA VALLE GANDINO

267

Il 26 giugno si è svolta la prova di coppa Italia Federale sul monte Farno in Provincia di Bergamo. Splendida zona della provincia bergamasca a 1250 mt di altitudine, altezza che si è fatta sentire al momento del ritrovo, portando alcuni ad inossare indumenti un po’ più pesanti; la segreteria ben disposta ha effettuato il controllo documenti con buona sollecitudine; il gruppo al giudizio è stato puntuale ed in ottima forma fisica per affrontare i pendii a disposizione; il tempo soleggiato con una  ottile brezza, caratteristica di queste quote, ha portato ad avere tutte le credenziali in regola per il buon svolgimento della prova.

Verso le 7.30 la tre batterie si avviano verso i campi gara, la batteria A, Inglesi, con al giudizio l’esperto giudice S. Votta coadiuvato da F. Grumi e M. Ferrari composte da 11 coppie, al seguito la batteria B, Inglesi con al giudizio l’esperto giudice L. Bodei coadiuvato da D. Savoia e E. Bassi composta da 12 coppie; per ultima è partita la batteria C Mista continentali, al giudizio l’esperto giudice G.B. Formenti, coadiuvato da M. Cutrì e L. Zammarini, composta da 10 coppie di cui 2 di continentali Italiani e 8 di continentali esteri.

E’ stata un’ottima giornata, visto che le ottime condizioni dei terreni, la buona quantità di selvatici presenti, in numero più che sufficiente, hanno portato tutti i concorrenti in condizioni d’incontro; il resto lo  hanno fatto gli accompagnatori, esperti e conoscitori dei luoghi, capitanati da Angelo Alberti, tra l’altro assiduo frequentatore di queste prove che per l’occasione si è messo a disposizione come organizzatore.

Ecco la valutazione della prova da parte del delegato FIdC Maurizio Masiero

“Verso le 10.30 le batterie sono rientrate alla base, evitando di fatto le temperature in costante aumento, e hanno dato inizio alle prove di riporto, che purtroppo, come solito, mietono qualche vittima; la batteria A, con al giudizio Saverio Votta mi consegna una proposta di CFC, viene nominata una giuria multipla così composta: Lucio Bodei, G. Battista Formenti, e Maurizio Masiero; alla fine delle opportune verifiche sul campo si decide di assegnare il certificato. Si è passati poi alle relazioni che sono state puntuali e ben esposte, non ci sono state lamentele di sorta, viene segnalato il mancato ritrovamento di un  ausiliare, Maicol SI di Vitali,  che dopo il punto si è sottratto alla vista della giuria e del proprietario, ed è stato ritrovato nella mattinata seguente dall’ organizzazione; alla manifestazione ha partecipato il Presidente Regionale, Lorenzo Bertacchi che prendendo la parola dopo le relazioni si è detto soddisfatto della partecipazione, della qualità della manifestazione ma soprattutto, come evidenziato dal sottoscritto e dai  Sig. giudici la sportività dei concorrenti condita dalla solita dose di sano antagonismo; la premiazioni si sono svolte in un clima conviviale con numerose congratulazioni all’organizzazione”.

Classifiche

Batteria A

1° Ecc CFC   Gas   SI       Galmarini

2° Ecc         Volo  SI       Berardelli

3° MB         Elite  SI       Fusari

4° MB         Bul    SI       Mancassola

 

Batteria B        Nessun Qualificato

Batteria C

Continentali Italiani

1°      Riservato

2°      B       Circe BI      Quadri

Continentali Esteri

1° MB         Cuman       K       Lago

2° B  Zico  EB     Berardelli I.

Squadre Continentali Italiani

1^     Circe BI      Quadri

Carlotta      BI      Boffelli

Antonia      BI      Lorenzi

Continentali Esteri

1^     Rena K       Meloni

Coman        K       Lago

Mauro        K       Meloni

Zico  EB     Berardelli

Inglesi

1^     Élite  SI       Fusari

Gas   SI       Galmarini

Volo  SI       Berardelli

Lampo        SI       Berardelli