CONFERENZA REGIONI: SEMPRE PIÙ URGENTI LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELLA FAUNA SELVATICA

365

 

“Agricoltura sostenibile e fauna selvatica sono stati al centro oggi di un incontro con la commissione politiche agricole della Conferenza delle Regioni e il sottosegretario del Ministero della transizione ecologica Vannia Gava”, dichiara Federico Caner, coordinatore della commissione politiche agricole della Conferenza delle Regioni.

“Bisogna trovare delle soluzioni. – sollecita Caner – Il Governo si è reso disponibile, riconoscendo che siamo in una situazione di assoluta emergenza.

Quindi abbiamo approfondito alcune delle maggiori criticità dovute ai danni provocati dalla mancata gestione della fauna selvatica.

Le proposte presentate dalle Regioni intendono affrontare questi problemi da subito, e dare così risposte immediate al settore agricolo e zootecnico, evidenziando come questi, più di altri, subisca il caro energia e di materie prime provocato dalla guerra in Ucraina.

Le Regioni concordano sulla necessità di provvedimenti immediati e d’urgenza che prevedano, tra l’altro, dei piani di controllo con braccata, l’ampliamento dell’attività venatoria per gli ungulati, nelle zone protette la possibilità di intervento, il recupero certo dei danni pensando anche alle risorse delle concessioni governative, ad una riforma dell’Ispra su base regionale, del nuovo personale per la vigilanza venatoria e un suo coordinamento sul territorio.

Ora attendiamo da parte del Governo delle risposte veloci e positive sulle proposte presentate”. (Fonte CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME)