CALABRIA. IL TAR “CHIUDE” A TORTORA E QUAGLIA

582

Il TAR Calabria in sede e composizione monocratica e quindi senza contraddittorio (non avendo i ricorrenti notificato preliminarmente a Federcaccia e alle altre parti) ha deciso con Decreto Presidenziale sul ricorso di Lav, Lac, Wwf, Lipu e Legambiente presentato il 26 agosto, la sospensione del prelievo di Tortora e Quaglia fino al 22 settembre, data di fissazione dell’udienza camerale. Il primo settembre e negli altri giorni di preapertura la caccia sarà aperta regolarmente eccetto alle due specie.

Così come sarà regolarmente aperta giorno 19 settembre data di apertura generale a tutte le specie previste in Calendario fatta eccezione per Tortora e Quaglia.

Federcaccia Calabria unitamente a Federcaccia Nazionale, come sempre anche se non interpellate nel giudizio, si costituiranno nel giudizio e nell’udienza di giorno 22 settembre, in difesa del calendario venatorio nella sua interezza per i sacrosanti diritti dei cacciatori calabresi.