BRUZZONE. SODDISFAZIONE PER LA FIRMA DEL DECRETO PER LA RIDUZIONE DEL PARCO NAZIONALE DI PORTOFINO

251

“Nella serata di martedì 10 ottobre, finalmente il Ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin ha firmato il decreto ministeriale per la riduzione del territorio del Parco Nazionale di Portofino secondo la proposta avanzata da Regione Liguria, cioè con un perimetro limitato ai tre comuni fondatori del parco regionale del 1935 (Portofino, Camogli e Santa Margherita Ligure).

Vengono in questo modo liberati circa 4000 ettari da un assurdo vincolo del Parco Nazionale.

Ne do comunicazione con soddisfazione, avendo seguito in ogni sua fase tutta la questione, in alcuni momenti anche logorante, per la riduzione del Parco.

Ringrazio il Ministro per la disponibilità dimostrata e confermata anche qualche tempo fa in una risposta in aula ad una interrogazione che ho presentato alla Camera dei Deputati.

Adesso occorre solo attendere qualche giorno per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

È un importante risultato perché ho sempre ritenuto che i parchi possano funzionare solo se c’è la condivisione del territorio.

Quando i comuni non sono d’accordo sull’istituzione di un parco difficilmente quel parco funziona, perché un territorio bello e ambientalmente pregiato è rimasto tale in quanto c’è stato l’intervento dell’uomo che lo ha confermato.”

A dichiararlo, il deputato della Lega Francesco Bruzzone.