AMBIENTE IN COSTITUZIONE, PASSO AVANTI ENORME, ADESSO OBIETTIVO 30% AREE PROTETTE

211

 

“Con la tutela degli ecosistemi in Costituzione l’Italia fa un enorme passo avanti riconoscendo la centralità non solo dell’ambiente in senso ampio, ma anche ponendo la conservazione della biodiversità come materia costituzionale. – lo afferma il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri –   Il voto del Parlamento con l’approvazione definitiva  segue di poco le parole analoghe del Presidente della Repubblica. A questo punto ci aspettiamo un’attenzione conseguente sulle politiche di tutela del patrimonio naturalistico. L’Unione Europea ha posto l’obiettivo di arrivare per la fine del decennio al 30% di aree protette sul territorio e a mare. L’Italia, con le sue eccezionali bellezze e la sua ricchezza di biodiversità, ha le carte in regola per centrare il risultato.” (Fonte FEDERPARCHI)