AMBIENTE: FORZA ITALIA, SIAMO CON AGRICOLTORI, ERRORE GENERALIZZARE ESTENSIONE DIVIETO DI CACCIA

244

 

Il dibattito maturato stamani in Commissione ambiente al Senato nel corso dell’esame del decreto incendi è surreale e rischia di farci perdere di vista l’obiettivo principale della nostra azione, ovvero arginare e ripagare il più possibile i danni sopportati dalle imprese agricole martoriate da incendi e altri disastri ambientali. E’ incomprensibile la proposta di estendere il divieto di caccia nell’intero territorio dei comuni lambiti dal fuoco, un divieto esteso perfino alle aree marginali e non boscate. In questo modo lasciamo che le nostre campagne e le produzioni agricole siano assediate dalla fauna selvatica, che non avrebbe alcun tipo di ostacolo, né controllo. Per Forza Italia la tutela degli animali e la salvaguardia dell’ambiente vanno di pari passo, ma non c’è dubbio che adesso la tutela economica del comporto agricolo, nonché quella socio-sanitaria della popolazione, devono ricevere un supplemento di attenzione. Non possiamo permetterci di ignorare l’allarme del mondo agricolo, che denuncia una situazione gravissima dovuta all’invasione della fauna selvatica, con un incidente ogni 48 ore, 16 vittime e 215 feriti. Alla luce di ciò speriamo che la mediazione tra i gruppi possa portare a una soluzione condivisa e che il testo del provvedimento tenga in doveroso conto l’allarme di tutto il comparto agricolo”. Lo dichiarano le senatrici di Forza Italia Alessandra Gallone e Fulvia Caligiuri, rispettivamente capogruppo in Commissione ambiente e Commissione agricoltura del Senato. (Fonte LA DEA DELLA CACCIA)