PSA. ENCI: PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE PROVE

236

DELIBERA PRESIDENZIALE N° 03/22 – Visti i casi accertati negli ultimi giorni di peste suina africana (PSA); considerata la nota del Ministero della Salute (Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari) del 11 gennaio 2022 avente ad oggetto: peste suina africana: resoconto riunione tecnica Ministero, Regioni, Cerep, ISPRA e stante le limitazioni in essa contenute circa le attività praticate con l’ausilio del cane;

visti i decreti emanati dalle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna che hanno recepito le indicazioni del Ministero della Salute;

considerato che dette limitazioni riguarderanno anche le Regioni direttamente interessate o confinanti di Liguria, Piemonte e Toscana;

considerati i richiami negli atti amministrativi alla Legge 11 febbraio 1992 n. 157 “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”;

considerata la necessità di prevenire la diffusione dell’infezione sul territorio nazionale;

stante l’urgenza determinata dai tempi tecnici

DELIBERA

di sospendere fino a data da destinarsi le ratifiche delle prove già omologate dall’ENCI, a far data dalla presente delibera, per le seguenti tipologie di verifiche zootecniche previste nelle Regioni Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana:

  • Prove per razze da Seguita
  • Classiche per razze da ferma
  • Caccia su selvaggina naturale per razze da ferma
  • Caccia per Cirnechi dell’Etna
  • Caccia per Spaniel
  • Caccia per Retriever
  • Caccia per razze Bassotti e Terrier
  • Caccia su Traccia, in superficie e riporto;
  • Cani da soccorso in superficie
  • Coursing amatoriali
  • Prove IGP per razze di utilità e difesa
  • Ricerca del tartufo per Lagotto Romagnolo
  • Prove per cani su ovini su terreno libero

i partecipanti alle tipologie di prova sopra elencate organizzate nelle restanti Regioni, se provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana, dovranno aderire al Protocollo di disinfestazione dei mezzi di trasporto definito dall’ENCI, al fine di prevenire il diffondersi della PSA in altre Regioni. (Il Presidente Dino Muto)