FIDC LOMBARDIA PROMUOVE IL RADUNO AMATORIALE CONTINENTALI ITALIANI A URAGO D’OGLIO

81

 

Si rinnova per il quarto anno consecutivo il raduno amatoriale dedicato ai continentali italiani presso il quagliodromo di Urago d’Oglio, edizione che si propone con un nuovo format a partire dalla nascita di una nuova associazione cinofila, il Bracco italiano Regio Club.

Iniziativa nata nel 2021 per avvicinare le più svariate figure della cinofilia dai dresseur ai cacciatori sino ad allevatori o semplici amanti delle due razze per una condivisione aperta anche a persone curiose che mai hanno portato il loro ausiliare in campo o avuto contatti con bracco e spinone.

La novità di quest’annata è un convegno nella manifestazione che si terrà con il

patrocinio della Sabi (Società Amatori Bracco Italiano), la Cisp (Club Italiano Spinoni) e la Fibec (Società Italiana Beccacciai) il 22 e 23 giugno, quando verranno affrontati svariati temi inerenti le razze da ferma italiane.

Tenuta dal Presidente del Club del Beccaccino Dott. Cortesi Claudio la manifestazione avrà inizio il giorno 22 con ritrovo per le ore 15:00 affrontando una sessione teorica che toccherà i principali temi dallo standard morfologico, alle fasi del movimento passando per cenni storici sino alle patologie veterinarie. Il giorno 23 a partire dalle ore 7:00 verranno affrontate le prove pratiche ove dopo una prima valutazione morfologica, si passerà alla prova di lavoro sul campo tenute entrambe da esperti giudici che sapranno aiutare e consigliare chi vorrà cimentarsi per la prima volta con il proprio ausiliare.

Gli organizzatori ringraziano Federcaccia per il sostegno avuto dopo i danni subiti dall’attacco animalista di qualche mese fa.