Progetti e Ricerche

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
19 Agosto 2017

Benvenuti in Federcaccia Online

PROGETTO WALDRAPPTEAM SULL’ IBIS EREMITA - OTTOBRE 2013 : LA MIGRAZIONE AUTUNNALE
< indietro







L
a migrazione autunnale degli ibis eremita del progetto Waldrappteam
è iniziata!!  

Ben 16 soggetti sono partiti dai quartieri riproduttivi (Burghausen- Germania, Salisburgo-Austria). Gli ibis eremita migrano in maniera autonoma verso sud con meta ultima l'area di svernamento situata presso l'Oasi WWF della Laguna di Orbetello. Tutti gli Ibis eremita sono dotati di trasmettitore GPS che rende nota la loro posizione, sono inoltre marcati con sequenze di anelli colorati su entrambe le zampe.
Una squadra del Waldrappteam segue, per quanto possibile, gli spostamenti degli ibis intervenendo in caso di necessità.

L
Ibis eremita è
una specie considerata a livello mondiale a grave rischio di estinzione.

Attualmente gli Ibis eremita, del progetto Waldrappteam, presenti sul territorio italiano sono solamente due, si trovano nei pressi di Brunico in Trentino Alto Adige. Un ulteriore soggetto si trova sul confine tra Croazia e Slovenia e potrebbe arrivare in Italia, in Friuli Venezia Giulia, da un momento all'altro. Gli altri 13 Ibis eremita si trovano ancora in Austria.   

Il progetto ha lappoggio ufficiale della FIDC

Chiediamo il supporto di tutto il mondo venatorio in questa delicatissima fase del progetto. Recentemente vi sono stati infatti ben tre casi di bracconaggio accertati (Goja e Jedi, ottobre 2012; Archimedes giugno 2013) vogliamo evitare che questo si ripeta!! Sappiamo per esperienza che il periodo venatorio
è particolarmente rischioso, ma contiamo sull'aiuto di tutti i cacciatori. Tra le specie cacciabili le uniche che potrebbero essere eventualmete scambiate con l'Ibis eremita sono la Cornacchia grigia e la Cornacchia nera (Corvus cornix e C. corone). La specie potrebbe essere inoltre confusa con il Cormorano (Phalacrocorax carbo). Vi chiediamo pertanto di porre particolare attenzione e di diffondere quanto più possibile questa notizia.


  
Fig. 1 Come riconoscere un Ibis eremita


Fig. 2 Posizioni degli ibis ermita in migrazione aggiornate al 23.09.2013


E‘ possibile seguire gli spostamenti sulla pagina facebook https://www.facebook.com/BentornatoIbis?ref=ts&fref=ts


Se durante le vostre uscite avvistate un Ibis eremita potete mandarci la vostra segnalazione ai seguenti indirizzi.

Dr. Nicoletta Perco, referente italiana, nikipe@libero.it 0039 347 5292120
Andreas Sax asax@waldrapp.eu +39 3392909493
Daniela Trobe dtrobe@waldrapp.eu 0043 660 1427204

Ve ne saremo estremamente grati!! 

Contiamo sulla vostra preziosa collaborazione!  


IBIS: LA SITUAZIONE DELLA MIGRAZIONE AGGIORNATA

Questa la situazione segnalata degli ibis eremita attualmente in migrazione in Italia:
 

9 ottobre 2013

due ibis eremita, Pepe e Viola, si trovato in comune di Busseto, provincia di Parma.

Mikesh (becco corto) è arrivato ieri ad Orbetello.

Janny e Greta si trovano ancora presso Brunico (BZ)


7 Ottobre 2013

Due ibis eremita (Greta e Janny) si trovano presso Brunico (BZ)

Due ibis eremita (Pepe e Viola) sono vicino a Trento

Un ibis eremita (Mikesh, segni particolari: becco più corto) si trova in zona Cividale del Friuli (UD).



30 Ottobre 2013

Lo scorso week end ben 8 ibis sono entrati in Italia, passando per il Trentino, vicino a Bolzano, poi Veneto zona Bassano del Grappa ed  infine Ostiglia (Mantova) dove hanno trascorso la notte e sono stati  recuperati la mattina dopo e portati ad Orbetello.

Da ieri l'Ibis eremita Salem si trova in Italia, adesso presso  Precalcino (Vicenza). 


Gli 8 ibis si sono spostati piuttosto  velocemente dal Trentino all'Emilia Romagna nell'arco di una sola giornata.

15 Novembre 2013

La lunga migrazione autunnale ha avuto buon esito e sta ormai volgendo al termine



UFFICIO AVIFAUNA MIGRATORIA: CONVEGNO SULLA TELEMETRIA SATELLITARE
http://www.federcaccia.org/news_show.php?idn=3350

JAZU: IL PRIMO IBIS EREMITA "SELVATICO" IN EUROPA
http://www.federcaccia.org/progetti_ricerche.php?idn=21

Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it