Il Consiglio Nazionale della Federazione Italiana della Caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
18 Luglio 2019

Benvenuti in Federcaccia Online

20 Ottobre 2017
PROGETTO LEPRE ITALICA SICILIA: LA REGIONE AUTORIZZA IL PRELIEVO SPERIMENTALE
< indietro
 

In attuazione del progetto: "Verso il prelievo venatorio sostenibile della Lepre italica (Lepus corsicanus) in Sicilia: buone pratiche e azioni di monitoraggio", proposto dalla Federazione Italiana della Caccia, la Regione Sicilia con decreto del 19 ottobre 2017 ha autorizzato il prelievo venatorio sperimentale della Lepre italica.

Tale prelievo sarà attuato esclusivamente dai cacciatori abilitati, appositamente autorizzati con provvedimento del Dirigente dell'Ufficio del territorio territorialmente competente, regolarmente ammessi a cacciare negli ATC indicati e dotati, in via sperimentale, del "tesserino venatorio digitale" (aggiuntivo a quello cartaceo) per la comunicazione immediata dei singoli prelievi.

L'autorizzazione è stata concessa dalla regione in seguito al Report settembre 2017 trasmesso dal Centro Studi della Federazione Italiana della Caccia a firma dei referenti scientifici de progetto, dal quale si evince che sono state realizzate tutte le azioni previste dal progetto medesimo, in particolare quella del monitoraggio su percorsi campione standardizzati, la Regione Sicilia, considerato che dall'attività di monitoraggio effettuato negli ATC PA2, AG1 e ME1 scaturisce che I'indice di abbondanza relativa della specie sul territorio è tale da consentire il prelievo sperimentale programmato nei comuni di Pollina (ATC PA2), Montallegro, Cattolica Eraclea e Ribera( ATC AGI), Sant'Agata Militello, Militello Rosmarino, Motta d'Affermo, Tusa, Reitano, Pettineo, Mistretta e Castel di Lucio (ATC ME1);

I cacciatori abilitati, appositamente autorizzati, nel periodo compreso dal 21 ottobre al 30 novembre 2017 potranno effettuare il prelievo venatorio sperimentale  esclusivamente di due capi di Lepre italica ciascuno, provvedendo anche alla raccolta dei campioni biologici previsti dal progetto, nel limite massimo complessivo di n. 48 individui e esclusivamente nei seguenti comuni e con le limitazioni numeriche complessive distinte per ATC:

- Pollina (ATC PA2),12 capi di Lepre italica;

- Montallegro, Cattolica Eraclea e Ribera (ATC AGl), 14 capi di Lepre italica;

Sant'Agata Militello, Militello Rosmarino, Motta d'Affermo, Tusa, Reitano, pettineo,

Mistretta e Castel di Lucio (ATC MEl), 22 capi di Lepre italica.


In allegato il Decreto della Regione



Decreto






stampa la pagina


Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it