Il Consiglio Nazionale della Federazione Italiana della Caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
8 Aprile 2020

Benvenuti in Federcaccia Online

29 Gennaio 2016
FACE: RAPPORTO 2015 SUL MANIFESTO PER LA BIODIVERSIT└
< indietro

Nel 2011, la FACE (Federazione delle Associazioni europee per la Caccia e la Conservazione ) e i suoi Membri hanno intrapreso la preparazione del “Manifesto per la Biodiversità” (BDM) che riflette l'impegno attivo da parte dei cacciatori europei per la conservazione della biodiversità, garantendo la sostenibilità della caccia per le generazioni future.
Per raggiungere questi obbiettivi la FACE ha presentato a Gennaio 2014 il Gruppo di Lavoro sul Manifesto per la Biodiversità composto da esperti provenienti dalle Associazioni nazionali di caccia (Belgio-Fiandre, Danimarca, Finlandia, Grecia, Italia, Malta, Paesi Bassi e Regno Unito). Anche l’Ufficio Gestione Ambientale Faunistica della Federcaccia ha fornito il suo contributo trasmettendo numerosi esempi di azioni a tutela e difesa delle biodiversità realizzati dai cacciatori italiani.
Nell’intento di fornire una panoramica del contributo dei cacciatori alla strategia dell'UE sulla biodiversità entro il 2020, 181 esempi di lavori di conservazione intrapresi dai cacciatori sono stati valutati e utilizzati per fra comprendere e dimostrare questo contributo. Facendo un confronto tra  questi casi di studio, le azioni previste dal Manifesto per la Biodiversità e altri indicatori (come ad esempio le collaborazioni che si sono verificate o il tipo di fondi utilizzati), sono state identificate le tendenze che sono evidenziate nella relazione FACE del 2015 sul Manifesto per la Biodiversità.
Charlotte Simon- dell’Ufficio Politiche per la Natura della FACE - ha dichiarato: "Nonostante il fatto che i cacciatori facciano molto per la conservazione della natura in tutta l'Europa, rimane a volte un compito difficile dimostrarlo. Numeri concreti e cifre sono dunque necessari, e questo è uno degli obiettivi del Manifesto. Quantificare ciò che i cacciatori e le loro organizzazioni fanno per la biodiversità è essenziale per coordinare più efficacemente le azioni per la conservazione della natura in tutta l'Europa. Il rapporto 2015 evidenzia il legame tra la strategia dell'UE sulla biodiversità 2020 e i cacciatori come dovrebbero essere visti: partner e parte interessata a essere coinvolta in questioni di conservazione della natura".
In allegato il rapporto 2015 sul Manifesto per la Biodiversità, reso disponibile in lingua inglese




Rapporto 2015 Manifesto della biodiversitÓ






stampa la pagina


Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it