Fauna cacciabile, varie informazioni sulla caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
22 Febbraio 2020

Benvenuti in Federcaccia Online
Fauna particolarmente protetta

PUZZOLA (Mustela putorius)
< indietro

a cura di Mario Spagnesi

Puzzola


Inquadramento sistematico


Ordine   Sottordine  Famiglia   Sottofamiglia  Genere 
 Carnivori    Fissipedi   Mustelidi  Mustelini   Mustela 

Distribuzione
Specie euro-asiatica diffusa in Europa, ad eccezione della Grecia, dell’Irlanda e delle isole mediterranee.
In Italia è presente, sebbene in maniera discontinua, in tutta la penisola, mentre manca in Sardegna, Sicilia e isole minori.


Dove vive

Frequenta ambienti molto diversi, dalle zone umide alle aree montane forestali e a quelle agricole, fino ad ambienti antropizzati, dove a volte utilizza le abitazioni umane come rifugi diurni. Caratteristica di questa specie sembra comunque essere una generale preferenza per gli ambienti umidi, le rive dei fiumi, dei fossi e degli specchi d’acqua.


Alimentazione
Ha una dieta quasi esclusivamente carnivora. Può specializzarsi nella cattura di Roditori, conigli selvatici, rane e rospi.


Comportamento

È un Mustelide solitario con territorialità intrasessuale: sia maschi che le femmine difendono il loro territorio da individui dello stesso sesso, mentre i territori dei maschi e delle femmine si sovrappongono. La distribuzione e l’abbondanza delle risorse alimentari può influenzare in maniera significativa l’estensione dei territori. Ha un’attività prevalentemente crepuscolare e notturna e di norma trascorre le ore diurne in cavità nella roccia, nel terreno o negli alberi, canali di drenaggio, mucchi di rami o foglie e cataste di legna. I ritmi di attività di questo carnivoro mostrano inoltre significative variazioni stagionali e sono caratterizzati da un picco in estate e in autunno. Tali variazioni sono state associate ai differenti ritmi di attività delle prede.


Riproduzione
Stagione riproduttiva:
tra gennaio e settembre.
Gestazione: 40-42 giorni.
Numero piccoli: da 2 a 12.
Allattamento: 5-6 settimane.
Maturità sessuale: a 10-11 mesi di età.


Status e conservazione

Lo status di questa specie è poco conosciuto, ma pare in atto un decremento delle popolazioni a causa del degrado di molti corsi d’acqua e delle zone umide.


Livello di protezione
Convenzione di Berna, all. III:
specie protetta il cui sfruttamento non dovrà comprometterne la sopravvivenza.
Direttiva Habitat 92/43/CEE, all. V: specie di interesse comunitario il cui prelievo nella natura e il cui sfruttamento potrebbe formare oggetto di misure di gestione.
Legge nazionale 11 febbraio 1992, n. 157, art. 2: specie particolarmente protetta.



Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it