Fauna cacciabile, varie informazioni sulla caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
7 Aprile 2020

Benvenuti in Federcaccia Online
Fauna particolarmente protetta

PSEUDORCA (Pseudorca crassidens)
< indietro

a cura di Mario Spagnesi


Pseudorca



Inquadramento sistematico


Ordine  Sottordine  Famiglia  Genere 
 Cetacei   Odontoceti   Delfinidi   Pseudorca 

Distribuzione
Specie diffusa in tutti i mari temperati e tropicali del mondo.
Nel Mediterraneo è molto rara e le poche segnalazioni riguardano soprattutto il bacino occidentale, con molta probabilità per la presenza di individui appartenenti a popolazioni atlantiche. Per i mari italiani esistono segnalazioni di singoli spiaggiamenti in Liguria, in Sicilia e in Sardegna, oltre a un episodio documentato nei primi anni Sessanta in cui furono catturati nell’alto Adriatico al largo di Cesenatico 7 esemplari appartenenti ad un branco di 30-40 individui.

Dove vive
È un cetaceo tipico di ambiente pelagico tropicale, anche se occasionalmente si spinge in acque temperato-fredde.


Alimentazione

Si ciba di Cefalopodi (calamari) e di Pesci di specie pelagiche di notevoli dimensioni (barracuda, tonni, ecc.), che riesce a catturare grazie alla spiccata agilità e velocità del nuoto. Esistono anche testimonianze di predazione su altri piccoli Delfinidi.


Comportamento

È capace di esprimere un nuoto veloce ed elegante, caratterizzato da frequenti e brevi salti fuori dall’acqua; nuota in genere lentamente, mantenendosi sotto la superficie ed emergendo per respirare a intervalli abbastanza regolari di 15-20 secondi. Ama affiancare le imbarcazioni davanti alla prua per sfruttare la spinta dell’onda di pressione. È molto sociale e nelle acque oceaniche forma branchi numerosi che talvolta superano i 100 individui di entrambi i sessi e di tutte le età.

Riproduzione
La biologia riproduttiva è poco conosciuta.
Stagione riproduttiva: probabilmente in tutte le stagioni.
Gestazione: almeno 1 anno.
Numero piccoli: 1. Il neonato è lungo circa 1,5-1,8 m.
Allattamento: circa 1 anno e mezzo.
Maturità sessuale: tra gli 8 e i 14 anni.


Status e conservazione
Pare essere una specie senza particolari problemi di conservazione, anche se mancano completamente dati sulla consistenza delle popolazioni.


Livello di protezione

Convenzione di Berna, all. II: specie rigorosamente protetta.
Covenzione di Barcellona, all. 2 - Legge 27 maggio 1999, n. 175: specie in pericolo o minacciata.
Direttiva Habitat 92/43/CEE, all. IV: specie di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa.
Legge nazionale 11 febbraio 1992, n. 157, art. 2: specie particolarmente protetta.



Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it